Crea sito

19 giugno 2016. Cornate d’Adda

esterleDal paese al fiume tra storia, natura e archeologia industriale.

Partenza dal parcheggio di Villa Paradiso.
Illustrazione della seicentesca Villa Paravicini (oggi Ristorante al Castello) luogo di soggiorno di Monsignor Caccia Dominioni, Vicario Generale della Diocesi milanese nel 1861. Si prosegue verso Porto d’Adda lungo la strada sterrata Costiera con sosta all’ edicola dei “ Mort de San Cerech”, ricordando le battaglie di “ Campus Coronatae” del 688 e del guado di Bagna del 1705.

dipinto_cornate_lowA Porto d’Adda visita alla Chiesa San Giuseppe con il grande ciclo di affreschi di Vanni Rossi. Discesa all’Adda lungo la Vicinale delle Conche e visita al Santuario della Rocchetta.

Pranzo nell’ area di sosta alla
Conca Madre del Naviglio di Paderno. Lo spazio è disponibile anche per il pranzo al sacco.

Ci si incammina poi verso la Centrale Bertini con visita all’impianto e al Museo dell’elettricità e successivamente ci si dirige verso la Centrale Esterle con sosta all’ esterno per illustrarne la pregevole architettura. Si conclude con la salita per la Strada dei Gesuiti a Villa Paradiso al parcheggio di partenza.

INFORMAZIONI

Ritrovo: 9,00 Località Villa Paradiso (di fronte Ristorante al Castello)
Rientro: 16,00
Quota: 5 €
Lunghezza: 7 km
Info: Cel. 3496226178 [email protected]
Pranzo: 10 €, primo, secondo, contorno, acqua o bibita