Crea sito

17 Aprile 2016. Da Rocchetta a Rocchetta

naviglioL’ADDA TRA AIRUNO, BRIVIO, IMBERSAGO E PADERNO

Ritrovo: 8.30, Airuno, Stazione FS
Rientro: 18.00, (con navetta 2 €)
Quota: 5 €
Lunghezza: 15 km
Pranzo: 10 €, primo, secondo, dolce e caffè
Info: Cel. 3398489170, [email protected]

Per molti secoli l’Adda ha rappresentato un confine naturale conteso e burrascoso: le due “rocchette”, che segnano l’inizio e la fine di questo itinerario, sono oggi edifici religiosi ma entrambe sono sorte oltre mille anni fa come avamposti a controllo delle acque del fiume.
Lungo l’alzaia si snoda il percorso che tocca prima l’abitato di Brivio, con la sagoma inconfondibile del suo castello e le memorie della pesca di cui parlano i suoi vicoli e le sue corti.
Superati i borghi del Molinazzo e del Toffo, si prosegue alla volta del traghetto di Imbersago, ritratto anche da Leonardo da Vinci.
Si va quindi verso Paderno, passando sotto le tramature metalliche e leggere del Ponte di San Michele, piccolo gioiello di archeologia industriale. Qui iniziano le conche del naviglio, aperto alla fine del Settecento per permettere di superare le rapide dell’Adda: di tutto questo si parla nell’allestimento museale dello Stallazzo, punto di ristoro lungo l’alzaia.