Crea sito

24 maggio 2015. Cornate d’Adda

centrale_esterleDal paese al fiume tra storia, arte e natura

Percorso circolare della lunghezza di circa 9 km entro i confini del paese toccando i punti di maggior interesse.

Ritrovo: 08.30, Villa Paradiso, Parcheggio di fronte al Ristorante al Castello
Partenza: 09.00
Rientro: 16.30 circa

Lunghezza del percorso: circa 9 km Costo partecipazione: € 5,00
Pranzo: su prenotazione all’Oratorio di Porto d’Adda (Primo, secondo, contorno, acqua o bibita: 10 euro) – Oppure al sacco in Oratorio
Info e prenotazioni:
[email protected] – cell. 3496226178
[email protected]

09,00
Illustrazione della seicentesca Villa Paravicini (oggi Ristorante al Castello) luogo di soggiorno di Monsignor Carlo dei conti Caccia Dominioni, Vicario Generale della Diocesi milanese nel 1861.

Discesa all’Adda lungo la Strada dei Gesuiti.

09.30
Sosta all’esterno della Centrale C. Esterle (1914) per illustrarne la pregevole architettura.

11.30
Centrale A. Bertini: visita all’impianto e al Museo dell’elettricità.
E’ prevista la presenza di Guido Bertini, pronipote del Bertini, Direttore generale della Edison a fine ‘800, che ha dato il nome alla Centrale.
Nel tratto dell’alzaia tra le due Centrali si potranno osservare in prossimità o nel Naviglio particolari creazioni di artisti del Gruppo Koinè per il periodo EXPO.

12.30
Salita a Porto d’Adda con pranzo all’Oratorio per chi ha aderito. Spazi disponibili per il pranzo al sacco.

14.00
Visita all’attigua Chiesa S. Giuseppe con il grande ciclo di affreschi di Vanni Rossi.

15.00
Lungo la Strada sterrata Costiera, sosta all’edicola dei “Mort de San Cerech” ricordando le battaglie di “Campus Coronate” del 688 e del guado di Bagna del 1705.